Skip to content

Vogliamo Vasco Rossi a Pisa: come usare gli strumenti del marketing non convenzionale

21 settembre 2009

Klaus e Vasco

Da qualche mese a questa parte il mio amico Claudio Bini (il ragazzo vicino a Vasco Rossi) si è messo in testa un obiettivo: far suonare Vasco Rossi nella sua città, Pisa.

Pisa è una città con un alto potenziale per l’intrattenimento e il divertimento giovanile (basta soltanto pensare all’enorme afflusso di giovani dovuto all’università) ma per niente sfruttata dall’autorità provinciale. Claudio si è posto un paio di domande: ma come mai a Pisa non si è mai organizzato un concerto serio? A Vasco non interessa venire a Pisa oppure è Pisa che non vuol farlo venire?

Il mio amico non è un uomo di marketing, ma ha messo a punto una strategia da 10 e lode, utilizzando gli strumenti e i mezzi che sono a disposizione di tutti. Forse qualche azienda potrebbe imparare qualcosa.

L’obiettivo è ambizioso, stiamo parlando infatti di una celebrità come Vasco Rossi. Quindi Claudio ha detto: “che faccio, telefono al sindaco di Pisa? Scrivo una lettera a Vasco?” troppo poco….”devo coinvolgere più persone, l’unione fa la forza!”

Ha cominciato semplicemente con facebook. Post su post “vogliamo Vasco Rossi a Pisa”, gruppo “Vogliamo Vasco Rossi all’arena di Pisa“, video e foto inedite di Vasco a non finire, sempre completati da due righe di rinforzo per la sua azione. Il gruppo su facebook conta (in questo momento) 4.007 mebri! …Tim tribù supera di poco i 1.100…

Basta così? è no! Claudio ha giustamente  pianificato un mix di mezzi, mica si può pianificare una campagna su un solo mezzo.

Quindi ha scelto bar, gelaterie e punti di ritrovo altamente frequentati da giovani e ha creato una lista: “Vuoi il concerto di Vasco Rossi a Pisa? firma qui”. Anche in questo caso il consenso è stato altissimo e queste firme finiranno sulla scrivania del sindaco…Insomma con pazienza e costanza Claudio ha creato un vero e proprio buzz urbano e inevitabilmente la notizia è finita sui giornali. Non una, non due ma per ben 5 volte (anche in prima pagina) su uno dei principali quotidiani della provincia “La Nazione”.

E questo non ha fatto altro che alimentare nuovamente il passaparola e l’interesse verso questa iniziativa. Cosa manca? la tv? E infatti ecco che la tv locale di Pisa (50 canale) intervista l’ideatore del progetto. E il passaparola continua….

Questo è un esempio di una campagna a costo zero con un ritorno altissimo. Meditate gente, meditate.

A questo punto facciamo tutti il tifo per Claudio e vi invito ad iscriversi almeno al gruppo che ha creato su facebook. Forza Claudio, non demordere e inventati ancora qualche altro mezzo per promuovere l’azione!

Vi lascio con la simpatica intervista video a Klaus Bini 😀

Share

Annunci
16 commenti leave one →
  1. Claudio permalink
    21 settembre 2009 14:55

    in effetti hai proprio ragione……la mia mente si e’ mossa proprio in questo modo….grazie tantissimo!!

  2. saura permalink
    21 settembre 2009 22:38

    …sarebbe anche ora….. visto che a pisa un c’è mai stato….. dopo articoli sulla nazione….intervista su canale 50 …raccolte di firme…. che altro serve????? bravo claudio..!!!!

  3. Mary78 permalink
    22 settembre 2009 09:03

    GRANDE CLAUDIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. andrea permalink
    22 settembre 2009 09:29

    Voglio vedé in che modo potrà essre ignorato tutto questo… grande Claudio hasta siempre!

  5. ilaria permalink
    22 settembre 2009 10:49

    Ole Ole Ole Ole…….Vasco…Vasco….!!!!!…Vasco non può non venire a Pisa….!

  6. Francesca permalink
    22 settembre 2009 11:12

    Avere Vasco a Pisa x poterlo vedere insieme ad una persona speciale che lo ama quanto e più di me e con cui sto iniziando una storia, sarebbe un regalo fantastico. Grande Claudio!!!!!

  7. YLENIA permalink
    22 settembre 2009 12:28

    Grande Claudio!… speriamo di potercela fare!!!…. Vasco ti vogliamo qui!

  8. massimo spigai permalink
    22 settembre 2009 12:28

    continua così deve venire a pisa almeno una volta,
    “chi la dura la vince”

  9. Elisa permalink
    22 settembre 2009 14:16

    grande Claudio…ti sostengo a pieno….è fantastico quello che stai facendo…anche perchè Pisa è una bellissima città e sarebbe proprio l’ora di valorizzarla ancora di più con dell’ottima musica….io sono con te!!!!

  10. damiano permalink
    22 settembre 2009 18:58

    giulia e dami vogliono il komandante a pisa

  11. silvia permalink
    22 settembre 2009 19:49

    vogliamo vasco a pisaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!vasco vasco vasco!!!!:-)

  12. luca bernardini permalink
    23 settembre 2009 20:20

    claudio io ti appoggio in pieno…portaci vasco nella nostra città!!!

  13. Claudio permalink
    24 settembre 2009 02:59

    SIETE BELLISSIMI…….!!!!!!!!!!

  14. Luisa permalink
    24 settembre 2009 19:37

    Claudio sei un grande ….. sono con te e per favore portaci Vasco a Pisa!

  15. 5 agosto 2010 19:17

    Complimenti per l’iniziativa. Il piano di promozione e di comunicazione mi sembra intelligente ed efficace. In particolare, l’utilizzo degli strumenti di marketing della nuova generazione è ineccepibile.

    Vorrei riflettere,se può interessare, sul come Vasco Rossi, nonostante siano passati più di 20 anni dal suo esordio sulle scene, continua ad intercettare i favori del pubblico.

    Il Blasco mi sembra un modello da seguire. Negli anni, Vasco ha lavorato molto, ha realizzato canzoni di successo ed è diventato una star. Attualmente,anzichè ricercare nuovi sostenitori, riunisce il suo pubblico più affezionato e vende a chi è già convertito.
    Vendere il disco a chi è già convertito al suo credo è semplice e profittevole. Il vantaggio più evidente però è che il suo pubblico è il suo primo testimonial.
    Coloro che hanno amato le canzoni di Vasco,in altri termini, sono pronti a contagiare anche i loro conoscenti. Si innesca,in tal modo, un circolo virtuoso: gli appassionati fanno entrare i propri amici mentre i vecchi fan rimangono fedeli.
    Così facendo Vasco rimane sempre sulla cresta dell’onda, nonostante passino gli anni.
    Da un’artista come lui si può solo imparare, anche in termini di Marketing

Trackbacks

  1. Notizie dai blog su Come usare Twitter per fare marketing

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: