Skip to content

Foursquare e il social media marketing

13 giugno 2010

Sicuramente avrai sentito parlare di Foursquare, in questo periodo è un argomento “caldo”.

Se non lo conosci ti riepilogo brevemente il concetto:

Foursquare è un social network che appartiene alla nuova grande famiglia dei “social location based”. I punti chiave di Foursquare sono sostanzialmente due “G”:

  • Geolocalizzazione
  • Gaming

Essendo un social network basato sulla geolocalizzazione è chiaro che ci stiamo muovendo nell’ambito di piattaforme mobile e che quindi Foursquare (e concorrenti, vedi ad es. Gowalla) funziona nelle applicazioni degli smartphone (iPhone, Blackbarry, Android..).

Il funzionamento è molto semplice: far sapere ai propri amici dove ci troviamo nei vari momenti della giornata facendo un semplice “check-in”. Più check-in si eseguono nell’arco della giornata, più si collezionano punti; più punti si collezionano, più “badge” vengono sbloccati; infine, se frequenti assiduamente un luogo puoi diventare sindaco (Mayor) di quel luogo.

Se vuoi sapere perchè Foursquare sarà un successo, ti rimando all’articolo del tagliablog. Qui, invece, mi voglio soffermare sulle nuove opportunità per il business offerte da questo strumento.

Pensa di avere una attività commerciale, ad esempio un bar.

Inserisci la tua attività su Foursquare

Se la tua attività non è già presente su Foursquare basta semplicemente aggiungerla. Come? Apri Foursquare dal tuo smartphone quando ti trovi nel tuo bar, clicca su “add this place”, scegli la categoria di appartenenza del tuo locale (ad esempio lounge bar), inserisci le informazioni base come l’indirizzo o il numero di telefono.

Aggiungi suggerimenti

“Add tips” nella scheda della tua attività, ti permette di inserire commenti, eventi e (perchè no) promozioni che riguardano il tuo locale. Attenzione, anche tutte le altre persone che visitano il tuo locale potranno aggiungere suggerimenti.

Verifica la tua attività

Verifica il tuo locale e potrai pubblicizzarlo su Foursquare; non solo, potrai studiare tutte le statistiche, vedere le persone che hanno visitato il tuo locale, quelli unici, quelli che tornano, se sono uomini o donne, l’età, se condividono i loro check-in su facebook e twitter e…cosa pensano del tuo locale.

Connetti il tuo account Facebook e Twitter

Avrai la possibilità di parlare a tutta la tua rete di contatti e mostrare le tua attività su Foursquare; grazie al comando “shout” potrai postare offerte particolari direttamente da Foursquare e divulgarle in automatico su Facebook e Twitter.

Gioca con i tuoi clienti

Inventa un tuo badge personalizzato. Ad esempio, Starbucks ha creato un proprio badge Foursquare: puoi diventare “barista” dopo 5 chek-in eseguiti in un locale Starbucks.

Crea promozioni per gli amici di Foursquare e comunicale off-line e on-line.

In Italia il fenomeno Foursquare è appena iniziato ma, almeno questa volta, cerca di non arrivare ultimo e sfrutta l’opportunità :-P. Probabilmente l’utilizzo di questo social network in Italia ad oggi è marginale e riconducibile ai più geek, ma se ci sono 1,000,000 di chek in al giorno come dice Mashable, io non sottovaluterei la questione.

Un esempio fresco fresco di un’ora fa:

La scorsa settimana è stato aperto un nuovo ristorante sushi a Lucca, “Wok Sushi”. Sono andato e ho fatto il mio bel check-in con Foursquare e, dopo aver mangiato, ho lasciato il mio “tip”. Qualche ora fa su Twitter ho notato un post proveniente da Foursquare dell’amico mmad.

Io non ho incontrato personalmente mmad, e neppure gli ho spedito una mail o telefonato per consigliargli di andare a provare “Wok Sushi”. Mmad ha semplicemente visto il mio “tip” su Foursquare. E sai una cosa? I signori di “Wok Sushi” non sanno neppure di essere su Foursquare.

Meditate, meditate.

Se volete approfondire l’argomento di foursquare vi consiglio le slide di Jacopo Pasquini (Doctor Brand) e quelle di Dennis Croeley.

Piccola nota: fra tutti i social network location based, Foursquare è quello che ha avuto minor investimenti di tutti (1,35 milioni di dollari contro Gowalla che ne ha avuti 10,4 di milioni)….sarà un caso ma immancabilmente su internet ha successo chi ispira meno fiducia agli investitori :).

Annunci
13 commenti leave one →
  1. 20 giugno 2010 19:35

    Thanx 😉

  2. 21 giugno 2010 14:57

    Facevo 70.000 km l’ anno..ora faccio e farò si e no 200 metri al giorno…avrei potuto fare un sacco di bei punti. Adesso però grazie a foursquare mi farò un pò di pubblicità per il bar.
    Grazie Stè…

  3. Stefano Struia permalink*
    21 giugno 2010 16:36

    :). Direi che questo post è arrivato al momento giusto per te!
    Resta da capire in quanti a San Piero/la vettola utilizzeranno Foursquare.
    Vedrai che se fai delle promozioni concentrate sul social network qualche cliente comincerà ad utilizzarlo, la voce si spargerà e nuovi clienti arriveranno.
    Poi se vuoi una consulenza, visto che sei amico, ti faccio uno sconto grande 😀

  4. 22 giugno 2010 15:50

    Consulenza si. Sconto si.

  5. Criccar permalink
    23 giugno 2010 16:40

    Ciao Stefano,

    sai che ti dico?

    mi hai fatto venire voglia di comprami uno smartphone, mitico foursquare e …avanti con i punti G! 😉

    • Stefano Struia permalink*
      25 giugno 2010 00:04

      Brava, compralo, anche perché devo sbloccare quel maledetto badge del check in contemporaneo con 3 persone del sesso opposto. 😀
      …,anche se ne mancherebbe ancora una…

  6. Stefano Struia permalink*
    30 giugno 2010 08:51

    Per Gowalla pare sia la fine…http://www.businessinsider.com/foursquare-gowalla-the-great-check-in-battle-2010-6

  7. 31 luglio 2010 22:50

    comunque non serve per forza un telefonino di ultimissima generazione…

    io uso un nokia e51 con abbonamento vodafone settimanale… -*___^-

    adesso sto ammattendo a capire come creare un badge per la mia attività!

    • Stefano Struia permalink*
      2 agosto 2010 16:49

      Bene Luca, tienici tutti aggiornati sul tuo badge, siamo curiosi.

      • 1 settembre 2010 11:34

        ciao, guarda ad oggi non ho ancora ricevuto nessuna risposta da parte loro…

        Comunque chi effettua il checkin nel mio negozio riceve un omaggio, a patto che lo effettui qui in loco.

        -^___^-

  8. Stefano Struia permalink*
    1 settembre 2010 23:40

    Ciao Luca, ho novità: se fai solo la richiesta, Foursquare non l’accetta in automatico. Devi scrivere al servizio clienti facendo notare che non ti approvano la richiesta, inserendo anche l’url della pagina di foursquare della tua attività.
    Fatto questo ti dovrebbe arrivare una mail con un autoresponder ed alcune notizie in più, segui quelle notizie per scrivere nuovamente una “lamentela” al servizio clienti. Vedrai che riuscirai a sbloccare il tutto. Stesso discorso vale per una mancata approvazione della special offer.
    Io in questo modo sono riuscito a sbloccare.
    Fammi sapere.

  9. 6 novembre 2013 19:47

    L’ha ribloggato su Mauro Lunardie ha commentato:
    Un interessante e completo articolo su Foursquare, l’applicazione che permette di sapere quello che fanno i propri amici, dove andare a mangiare (con le recensioni e le foto dei locali), cosa visitare e far sapere agli altri i propri interessi e i luoghi visitati. L’articolo è solo a scopo illustrativo. Più avanti mi occuperò della portata di tale social network e della sua diffusione, in particolar modo nella realtà italiana.

Trackbacks

  1. Foursquare fatica a decollare, ma non è ancora tutto perduto | Mauro Lunardi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: