Skip to content

TotalErg, una strategia basata sull’engagement

3 aprile 2012

Scrivo questo post, non perchè l’ennesimo “collega del web” mi “porta a conoscenza di”, ma perchè sono stato coinvolto come consumatore nella strategia di questo….benzinaio 🙂 e l’ho trovata ben fatta.

Quando si dice “lavorare per obiettivi”.

Come insegna il buon Avinash Kaushik:

There is one difference between winners and losers when it comes to web analytics. Winners, well before they think data or tool, have a well structured Digital Marketing & Measurement Model. Losers don’t.

[Consiglio: Leggi tutto il post]

Se parti dal presupposto che la benzina è sempre benzina (per me resta una commodity, anche se esiste la “energy”, la “iper”, la “blue”, ecc…) e che le oscillazioni di prezzo fanno essere un marchio più conveniente oggi e meno domani, è fondamentale giocare sulla fidelizzazione concentrandosi su dimensioni diverse.

E questo lo sanno tutti, non a caso la “raccolta punti” è un’attività che non praticano solo le cosidette “pompe bianche”.

E allora che fare per rendere più efficace il raggiungimento di questo obiettivo?

TotalErg punta sul coinvolgimento e lo fa sfruttando le semplici tecnologie a portata di mano [di tutti].

  1. Il benzinaio fa il suo lavoro cercando di farti iscrivere alla raccolta punti, sottoscrivendo la fidelity card (ma lo fanno tutti e non mi stimola). Attenzione però, questa fidelity ti consente di avere degli sconti sul carburante (ok, questo è già più stimolante);
  2. Nello scontrino che ti viene rilasciato è presente un QR code che ti invita a scaricare un applicazione per il tuo smartphone. Il primo pensiero è “che me ne frega dell’app di TotalErg?”
  3. Se fai 40€ di carburante, ti viene consegnato un gratta e vinci. Ci sono due zone da grattare: la prima ti consente di vincere subito una serie di premi, nella seconda zona, invece, trovi un codice che ti permette di vincere premi molto più appetibili. E qui sta il barba-trucco: il codice puoi inserilo nell’applicazione mobile. Ok, adesso la scarico
  4. L’applicazione ha la sua effettiva utilità (fondamentale affinchè quella app. possa continuare  a vivere sulla mia springboard). Infatti non solo mi permette di “giocare e vincere” ma mi consente anche di ricollegare la mia fidelity card, in modo da poter raccogliere i punti mostrando direttamente l’applicazione al gestore della pompa (e raddoppiando anche i punti!)
  5. Nell’applicazione scopro i social profili di TotalErg (facebook e twitter). A questo punto sono effettivamente incuriosito da quello che sta cercando di fare l’azienda e vado a vedere la Facebook page
  6. Nella facebook page trovo un’immagine di copertiva esplicativa e una pagina veramente personalizzata, ben strutturata, popolata con tanto di game app. divertente (che fra l’altro mi regala un nuovo codice da inserire nell’applicazione mobile per vincere i premi).

Insomma, si vede che il progetto è stato studiato con criterio e che “gira bene”. Con tutto questo ben di Dio, sai a quanti miei dati i signori della TotalErg possono accedere?

Salvo vari piccoli intoppi (ad esempio l’applicazione mobile è sempre instabile, il nuovo sito web su ipad fa veramente innervosire), questa è una campagna veramente ben fatta e perfettamente integrata tra mezzi offline e online.

Spero ci siano altre sorprese…e spero anche di vincere qualcosa, perchè qui tra codici e gratta e vinci la risposta è sempre la stessa:

NON HAI VINTO!

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: